Google affronta la frammentazione di Android


Sin da quando Sundar Pichai è a capo della divisione Android, Google ha cercato di esercitare sempre più controllo intorno all’ecosistema. Oggi, secondo quanto riportato da alcuni documenti trapelati, Google starebbe cercando di avere l’ultima distribuizione di Android su dispositivi non Nexus. L’azienda di Mountain View avrebbe introdotto una nuova politica per quanto riguarda il software Android.

Google affronta la frammentazione su Android

L’immagine ci mostra come, l’installazione dei GSM (le Google Apps) non siano più supportate da Gingerbread, Honeycomb e ICS. Ma anche Jelly Bean è stato abbandonato. Infatti la versione 4.1.x (come molti dispositivi di casa LG e Samsung) è stata abbandonata il primo febbraio scorso. Per la versioni 4.2.x, il supporto dei GSM finirà il giorno 24 di Aprile. Jelly Bean 4.3.x verrà abbandonata il 31 luglio 2014. Mentre Kitkat 4.4.x verrà (ovviamente) ancora supportato.

Google sta quindi cercando di spingere tutti i produttori a montare la versione più recente di Android, cercando di eliminare la frammentazione di Android. Di ufficiale non c’è nulla. Ma la notizia è oramai ufficiosa. C’è da attendere solo il feed dell’azienda.

Annunci

Un pensiero su “Google affronta la frammentazione di Android

  1. Pingback: Daily News del 12 febbraio. Tutte le novità | Mega Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...